Gaia Educazione Sessuale

Gaia Educazione Sessuale

Gaia perché si vuole demistificare la sessualità dalle idee nocive, dai miti e dai tabù che gravano sulla sessualità, riconducendola al territorio abitato dal principio del piacere e non a quello della prestazione o della colpa. 


La sessualità non è una cosa naturale, non è fatto istintivo, è fatto intrecciato alla cultura, all'immaginario, ai valori, all'arte che ha coltivato la sessualità.

Non è riducibile all’atto sessuale stretto, ma comprende tutti gli accorgimenti e le competenze che riguardano più cose nel vasto mondo dell'Eros.


L'educazione sessuale è dunque qualcosa di complesso, di non relativo solo all'ambito fisiologico ma ad un ambito culturale più ampio e deve avere a che fare con l’educazione del corpo.  


Il corpo va educato nella sua sensibilità, per una riscoperta del suo ruolo centrale nella definizione del sé, attraverso il disegno, la danza, l'arte, la letteratura, e tutte quelle discipline che lo contemplano come soggetto.  

Va superata la separazione millenaria corpo-mente e la demonizzazione del corpo, tipico della nostra cultura, che enfatizza molto di più tutto ciò che è mentale a scapito del corporeo. 


La sessualità è qui intesa, usando le parole di Paolo Mottana*, come cosa buona e giusta, mira a dare piacere e non è generalmente un’esperienza da cui ci si debba difendere o che debba allarmare. Prendo le distanza da tutta una tradizione culturale che vedela sessualità all’insegna del pericolo, del peccato, della colpa.

La prospettiva è dichiaratamente edonista e intendo promuovere una cultura e un'educazione della sessualità diffusa, generosa, molteplice, imprevedibile e inestinguibile.

*Elogio delle Voluttà di Paolo Mottana, Mimesi ed. 

www.paolomottana.it

Immagine di August Rodin


Progetto percorsi di gaia educazione sessuale per Scuole di diverso ordine e grado, rispetto alle diverse età ed esigenze educative.


Sto lavorando ad una pubblicazione sostenuta da Paolo Mottana, della cattedra di Filosofia dell'Educazione di Milano Bicocca, su un metodo di Gaia educazione sessuale attraverso la danza secondo il mio progetto: Danzare con tatto emotivo. 

®